23.4.18

Troppi social, povero blog.

Una volta scrivevo, scrivevo, scrivevo... ora About.me mi chiede se voglio aggiungere l'indirizzo del blog e io penso solo, naaaah. Un po' i social sono più immediati, un po' Google ha pensato bene di *non* fare una app decente per blogger... morale il blog resta lì abbandonato da solo in un angolino. Quanti bit sprecati. (Sì, sono old, stavo per scrivere carta). [Roba da Twitter, roba da feisbu. Povero blog.]

16.4.18

Salvare uno scricciolo dalle grinfie della gatta, check. Riuscire a convincere lo scricciolo a mollare la sicurezza della parte alta del frigo e uscire dalla finestra... un po' più difficile.

scricciolo

12.9.17

"Some women have a weakness for shoes... I can go barefoot if necessary. I have a weakness for books."

Oprah Winfrey

10.9.17

L’italiano, un optional

Mi piacerebbe sapere chi per primo ha deciso che l’aggettivo optional va tradotto con quel CalcoUrendo(TM) che è opzionale invece che con facoltativo. Di sicuro non Treccani (che traduce con facoltativo, e aggiunge un’interessante indicazione sulla terminologia ippica), ma nemmeno Garzanti o il Sabatini Coletti, che indicano entrambi facoltativo, e accessorio come nome… Informatici, sì, sto guardando male voi.

22.8.17

Revisione del cliente…

PM: OMG hai ripetutamente lasciato dei termini inglesi nella tua traduzione in italiano!!!
Traduttore: OK, diamo un’occhiata, quali sono?
… “IN”.
😐🙄😂